Crea sito

Zardozi un sogno di terre lontane

 

 

Brand Zardozi, interessante brand notato al Pitti Live Movie, dove il marchio nella sue collezioni calza il paradigma del fatto a mano che riesce ad essere d’eccellenza perché splendidamente di nicchia, a Firenze, al Salon Of Excellence & Fashion Frames organizzato dalla DeGorsi Luxury Consulting di Alexander Djordjevic e Cristina Egger che si confermano così come uno dei contenitori di ricerca di nuovi brand emergenti più interessanti di Pitti Immagine Uomo.

Il Brand Zardozi evoca sogni di terre lontane, grandi distese, notti piene di stelle, scene fantastiche riportate su concetti attuali, vestibili nella vita di tutti i giorni, una linea di abbigliamento artigianale firmata dal Kazakhstan creata nel marzo 2017, che prende l’ispirazione da una vecchia tecnica di ricamo chiamata «zardozi», artigianato indiano e arte orientale. Ogni pezzo della collezione è unico, non ci sono due modelli identici, e il ricamo Zardozi è fatto totalmente a mano, rappresentando un piccolo gioiello.

La linea Zardozi offre una varietà di vestiti di seta e velluto, gilet, giacche, ricamate con sottolineature importanti, pigiami da sera, un raffinato casual per stare in casa, a cena con gli amici, cappotti vestaglia ampi e fluidi, annodati da morbide cinture, colori notturni ma anche inattesi per un luxury comfort, sfumature di colore e morbida eleganza, un nuovo mood per abbinare il lusso nei materiali e lo chic di un prodotto finito, capi perfetti per uscite speciali, da indossare anche ogni giorno con jeans e magliette, un vero e proprio anello di congiunzione tra tradizione couture e stile contemporaneo, moda di lusso e streetstyle.

Una storia affascinante, Zardozi è una antica tecnica di cucito con filo d’oro (dal persiano “zar” – oro e “dozi” – ricamo). Ha prosperato nel 17 ° secolo in Iran, in India e in Asia centrale ornando abiti reali, arazzi e accessori di elefanti e cavalli regali. Il ricamo Zardozi prevede disegni elaborati, utilizzando fili d’oro e d’argento insieme a perle borchiate, perline e cristalli. Inizialmente, il ricamo era fatto con fili d’argento e oro puri ed era molto costoso. Le opere di Shamasuddin di Agra, uno dei più famosi maestri di Zardozi, costano milioni di dollari (negli anni ’70 lo sceicco dell’Arabia Saudita ha offerto 2.800.000 dollari per la sua tunica

Chiude così anche questa edizione del Pitti Uomo 2018, registrando un grande successo di visitatori e buyers, aspettando la prossima Primavera.

Fashion Frames

Press: Le Salon de La Mode

Crediti ph: Edoardo Tranchese

assistant: Umberto de Rosa

MUA HM Makeup Italy di Luciano e Miriam Carino

Models: Gresya Acanfora Naomi Buonomo Maria Della Volpe Veronica Maria

Cantine Mediterranee

Organizzation: Cris Egger

Print Friendly, PDF & Email
 

Rispondi

Close

Benvenuti nel nuovo Flash Style Magazine Vip

Benvenuti welcome nuovo Flash Style

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: