Marco Bonafaccia: cosplayer, musicista, cantautore, attore.

Marco Bonafaccia: cosplayer, musicista, cantautore, attore.

Conviene sempre vestirsi di umiltà

Marco Bonafaccia è un giovane uomo di 27 anni, nato a Roma e vissuto in provincia di Viterbo: è un artista completo che si è sempre impegnato in qualsiasi strada prendesse. Approdato nel mondo cosplay nel 2012, non l’ha più lasciato. Nell’intervista, Marco, ci racconta di sè, della strada che ha percorso e degli obiettivi raggiunti. Interprete nel ruolo di Nathan Drake nel fan movie “La Tomba di Evan” (regia di Michele Conidi, belva del Web) è riuscito a raggiungere la meritata considerazione da parte di Tomb Raider Italia, durante la fiera di Novegro 2018.

Chi sei?
Sono Marco Bonafaccia, ho 27 anni. Vivo in provincia di Viterbo. Sono laureato in tecniche di laboratorio biomedico. Attualmente sto studiando per diventare un cantautore e sono un musicista, ho suonato per parecchio tempo il violino e la chitarra e mi piace attualmente scrivere canzoni e l’obiettivo è far divertire e soprattutto far sfogare la gente. Mi piace viaggiare, mi piace fare cosplay, mi piace far star bene le persone che mi stanno intorno e con cui condivido la mia quotidianità.

Da quanto fai cosplay?
Faccio cosplay dal 2012, precisamente da quando un mio ormai ex compagno di università mi ci ha introdotto, parlandomi molto bene di questa possibilità che hanno i cosplayer di far divertire le persone che vengono a partecipare alle fiere dell’animazione e del fumetto, e soprattutto i bambini. Quindi è dal 2012 che creo cosplay da solo, oppure facendomi aiutare, con l’obiettivo di far sorridere le persone che vengono a partecipare alle fiere. La cosa che mi entusiasma di più di quando faccio cosplay è vedere i bambini sorridere quando riconoscono me, vestito dal loro personaggio preferito.

Come è nata questa tua passione?
Questa è una domanda difficile, non so darti una risposta…completa. Ecco la definirei così. Ho provato a fare dei provini per poter diventare attore, perché l’idea di interpretare personaggi e lanciare dei messaggi alle persone usando una maschera e i vestiti di un determinato personaggio mi ha sempre colpito. Quindi, avendo io la passione per queste cose, ho sviluppato di conseguenza la passione per il cosplay.

Il tuo cavallo di battaglia?
Si ricorda il passato, si progetta il futuro, ma ciò che si vive è il presente. E oggi, nel presente, io sento che il mio cavallo di battaglia sia Nathan Drake di Uncharted. Indossare i panni di Nathan e comportarmi come lui nelle fiere e sentire gli abbracci dei bambini, vedere i sorrisi dei bambini e anche i sorrisi dei loro genitori quando li guardano contenti di avermi riconosciuto, mi fa sentire pieno, veramente pieno…e mi da un sacco di soddisfazioni. Con Nathan, ho anche avuto la possibilità di vestire i panni del protagonista, in un fan movie intitolato “La Tomba di Evan” (regia di Michele Conidi, Belva del Web), che può essere visto da tutti andando su YouTube https://www.youtube.com/watch?v=679M531bMi0

Sei stato ospite alla fiera del fumetto di Novegro nei panni di Nathan Drake accanto alla bellissima Elisa Pepè Sciarria nei panni di Lara Croft allo stand di Tomb Raider Italia; ti va di raccontarci questa esperienza e le tue sensazioni a riguardo?
Stare accanto ad Elisa è sempre un piacere, perché è molto simpatica. Ormai giocare a interpretare Nathan e Lara tra una fiera e l’altra sta diventando una frizzante routine per tutti e due. Ci siamo divertiti anche a Novegro, tra molte persone che ci fermavano per farci i complimenti riguardo i nostri personaggi. Tomb Raider Italia ha apprezzato con enfasi i nostri cosplay e il fan movie “La Tomba di Evan”. Voglio ringraziare per l’attenzione che ci è stata rivolta anche Daniela Valeri. Sono contento di aver incontrato persone nuove con cui sarà possibile condividere progetti per futuri eventi artistici.

Che consigli daresti a chi si avvicina a questo mondo?
Non mi sento di consigliare nulla a nessuno, perché sono un ragazzo che ancora deve arrivare a conoscere bene in profondità il mondo del cosplay. Per adesso dico soltanto che, come è logico fare tutte le volte che si intraprende un’avventura o ci si trova in una situazione nuova oppure quando si vuole andare a conoscere un nuovo mondo, conviene sempre vestirsi di umiltà e avere sempre la capacità di ragionare su ciò che si sta andando a conoscere.

I lettori dove possono vedere i tuoi lavori?
Sto lavorando con alcuni amici all’apertura di una mia pagina cosplay. Quindi, chiunque mi vorrà seguire, potrà vedere i miei lavori direttamente su questa pagina. Questa pagina conterrà anche le mie canzoni e i relativi videoclip in modo da far conoscere bene a tutti quanti il lato “artistico” di Marco. Nel frattempo sul mio profilo Facebook (https://www.facebook.com/marco.bonafaccia2), potete trovare i miei lavori.

Saluta i nostri lettori!
Ciao, venite a conoscermi in fiera! Ci scatteremo insieme delle fotografie e ci divertiremo andando a conoscere sempre meglio e sempre di più il mondo del cosplay, mondo che vale assolutamente la pena conoscere perché è molto colorato, molto dinamico, molto vivace e molto interessante!

 

 

Susanna Biancone
Redattrice, Cosplayer, Cantante, Gamer
Swan Cosplay – https://www.facebook.com/CosplaySwan/
Instagram – https://www.instagram.com/edelweiss_swan/

PH: Mario Buonanno, Luciano Ponticelli

Print Friendly, PDF & Email