Lucas Peracchi sbanca su OnlyFans: “Guadagno bene, mi diverto e non ho vergogna”

Lucas Peracchi sta sbancando su OnlyFans con contenuti davvero molto piccanti e sensuali che mandano in delirio i suoi fans. L’ex tronista del trono classico di Uomini e Donne e personal trainer ha affrontato questo argomento durante una lunga intervista rilasciata al sito di cronaca rosa IGOSSIP.it. Il personaggio tv, modello e influencer è fidanzato da un bel po’ di mesi con la giovane e sensuale influencer e social manager colombiana Karen Eliana, ma la sua compagna non è affatto gelosa o possessiva in quanto è di mentalità aperta e aiuta e supporta Lucas nella gestione dei suoi canali social.

Lucas Peracchi – Foto: Instagram

Ha rivelato che dopo la fine della sua chiacchierata storia d’amore con Mercedesz Henger ha attraversato un periodo travagliato: “Ho perso tantissimi lavori e anche tante occasioni, non per colpa sua, ma indirettamente per tutta la situazione che c’era intorno. Poi per fortuna le strade si sono separate e quindi sono uscito dalla gabbia e ho ripreso il volo. Sono contentissimo e libero da negatività e giochi di palazzo. Per fortuna sto da Dio e ho una nuova compagna che mi appoggia nel lavoro e mi aiuta a crescere. Con i social sta andando molto molto bene”.

Vorrebbe partecipare a un reality show, ma non gli piace affatto questa edizione del Grande Fratello Vip perché è noiosa. Per quanto riguarda OnlyFans, ha iniziato tutto per gioco. Peracchi ha infatti dichiarato a IGOSSIP.it: “Si guadagna bene, ma non voglio dire le cifre. Si guadagna bene, mi diverto e non ho vergogna. Non ci vedo nulla di male in quello che faccio. Anzi l’ho sempre fatto per la moda. Per me non è cambiato tanto nel mostrarmi nudo o realizzare video in privato. Grazie a Dio, il Signore mi ha fatto nascere fortunato di natura, quindi perché non sfruttare questa dote?”.

I contenuti omoerotici gli hanno però causato qualche problemino: “Sì, ricevo critiche, attacchi e discriminazioni… praticamente ogni giorno, anche da persone che sui social o addirittura in tv, non faccio nomi, proclamano l’amore universale e sono i paladini della lotta contro l’omofobia, e poi dopo fanno la stessa cosa nel loro piccolo. Anche alcuni sponsor, che mettono il logo con l’arcobaleno, hanno storto un po’ il naso perché pubblico contenuti senza veli. Bisogna però dire che in Italia siamo rimasti ancora al 1800. Questo è il mondo ipocrita del politically correct che viene mostrato in tv. Basta però uscire dal confine ed è già tutto un altro mondo. Infatti sto valutando diverse proposte dall’estero”.

Print Friendly, PDF & Email