La “Favola” di Federico Fashion Style

 

La “Favola” di Federico Fashion Style
Ad Anzio l’opening del nuovo store, il Gran Galà delle Meraviglie e le infuocate polemiche
La mamma di Federico, Angela D’Amico amministratrice della Fashion Style,  si scusa con tutta l’amministrazione, i  cittadini e le autorità per la parola “poraccitudine” – non era rivolta a nessuno in particolare, è stato solo un momento di sconforto per i continui controlli

Un nuovo  successo da “favola” per per l’Hair Stylist delle dive e giovane imprenditore di Anzio in continua ascesa, Federico Lauri in arte Fashion Style per l’inaugurazione del suo nuovo store d’arredo, costumi e aperitivi Favola. Non sono mancate però polemiche e commenti offensivi sui social rispetto ad un suo commento  – mal interpretato – risponde la mamma Angela. Notevoli ed importanti negli anni le iniziative di Federico che hanno sempre coinvolto la cittadina protagonista tra l’altro del suo reality appena concluso con picchi di share Il Salone delle Meraviglie in onda su Real Time.

Ma cosa ha scatenato tanta controversia?
Noi c’eravamo perché invitate alla festa privata che è seguita all’inaugurazione del nuovo store iniziata il pomeriggio tardi.
Proprio nel pomeriggio tardi si è verificato il primo fatto che ha scatenato una serie di commenti rispetto ad un video che Federico ha postato sul proprio social evidenziando con la parola romanesca  “poraccitudine” il mal comportamento dei vicini adiacenti al suo locale che avrebbero chiamato i Vigili Urbani per musica alta che però ancora non era nemmeno accesa.

“Questa parola  – poraccitudine – non è stata rivolta assolutamente a nessuno in particolare, ne alle autorità, ne ai cittadini in primis l’amministrazione, il Sindaco in persona con i quali mi scuso personalmente perché è stato solo un momento di duro sconforto di Federico dati i continui controlli delle attività che però godono di permessi e autorizzazioni in regola.  Mi scuso se c’è stata questa mal interpretazione, noi siamo di Anzio e lo amiamo. E’ la nostra città”.
Così ci ha racconto la mamma di Federico, amministratrice della Fashion Style, Angela D’Amico, uno sconforto dato dal grande impegno ed investimento per coinvolgere tutta la cittadina nei suoi eventi ma duramente messo alla prova da controlli alle attività continui rese quasi come un bersaglio.
Nel reality televisivo si evidenziano le bellezze naturali di Anzio portando giovamento al commercio, turismo per un interesse collettivo .
Il Gran Galà delle Meraviglie, martedì 14, ha ospitato moltissimi amici, clienti di Federico, personaggi vip, alcuni rappresentati dell’Amministrazione comunale ed addirittura ospiti da tutta Italia venuti a festeggiare la conclusione di questa stagione del reality; una serata già provata dalla pioggia in una bellissima terrazza all’aperto dalla scenografia etnica.

La festa si è conclusa con un altro episodio spiacevole che però si è positivamente risolto il giorno dopo con scuse reciproche della vicina che ha “annaffiato gli ospiti” con un tubo in un momento di stanchezza la sera del party e della D’Amico che si è scusata chiamando la signora e tenendoci a precisare che il party dell’inaugurazione non voleva portare disagio a nessuno tanto più ai cittadini limitrofi che affacciano nella grande terrazza. Scuse che hanno creato una nuova collaborazione tanto che la signora si è resa portavoce con tutti gli altri vicini adiacenti per un colloquiale rapporto visti i futuri eventi che coinvolgeranno la terrazza diventandone ospite speciale.

Angela: “Ci tengo a precisare che non abbiamo trasformato lo store in una discoteca a cielo aperto, abbiamo creato un ambiente piacevole, confortevole, rispettoso che segue tutte le norme necessarie per organizzare apertivi ed eventi rivolti a tutti i cittadini, amiamo Anzio, è la nostra città e ne siamo orgogliosi, per noi la città più bella del mondo motivo per cui stiamo investendo sul territorio”.

Natascia e Romina Malizia
Giornaliste Pubbliciste

TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Print Friendly, PDF & Email