Crea sito

JOSEPH B. presenta il suo nuovo album “ME & B.”

A chi vuole dedicare il suo nuovo album “ME & B. ?
A Beppe Aleo ,che e’ un grandissimo produttore discografico

Da dove arriva come esperienza musicale Joseph B. ?
Sono totalmente autodidatta, ho avuto una educazione classica e lirica.
Da adolescente ho scoperto il Pop , e sopratutto il Blues , che e’ lo stile piu’ espressivo e potente che esista
Cambierebbe qualcosa di esso….con il senno di poi ?
No , anzi .ME & B. e’ stato realizzato curando ogni particolare . Scegliendo ovviamente gli strumenti giusti . Solo grazie alle timbriche semi acustiche , possono coesistere piu’ strumenti che suonano contemporaneamente senza che vi sia disarmonia . Nella polifonia applicata al Blues la qualita’ e’ migliore. E’ possibile fare un ottimo lavoro , grazie alla profondita’ di campo , e alle linee che devono sempre dialogare .
Che significato ha per lei donare musica ?
Contatto con la sensibilita’ di altre persone . Donare musica e’ comunicare emozioni , ed esserne ricambiati . Grazie ad una mia canzone , un soldato mi ha detto che riusciva a ricordare la casa dove era cresciuto e il volto della propria fidanzata . Pero’ la musica puo’ avere anche altri poteri : ad esempio quello motivazionale . Ci sono brani che vengono utilizzati per caricarsi prima di un combattimento.
Qual’e’ il suo momento ideale per scrivere canzoni ?
Compongo a mente e di continuo.
Mentre sto guidando , mentre faccio lunghe passeggiate , e quasi sempre senza avere la chitarra o il piano a portata di mano . Mi sono abituato a questa maniera fin dall’infanzia. Con l’esercizio si puo’ riuscire a conservare sia la tonalita’ , che il groove . E’ molto molto stimolante , ed e’ un po come mettersi alla prova.
Il miglior alleato per scrivere canzoni che facciano emozionare ?

Essere emotivi ! Per me e’ stato grazie alle donne che ho potuto trovare l’ispirazione.Senza di loro non avrei mai potuto comporre canzoni .
Una voce molto originale…..
Grazie . Pero’ non ci si deve mai fermare , c’e’ sempre qualcosa da scoprire di nuovo e quindi non si deve mai smettere di fare ricerca .
Quando ha scoperto questo suo magnifico dono ?
Da piccolo.In casa nostra era abbastanza normale che saper cantare . In emilia c’e’ una tradizione musicale molto forte . I famigliari di mia madre cantavano mentre lavoravano nelle campagne , per tenere la mente impegnata e per non sentire il freddo .


Ci racconti della sua straordinaria collaborazione con il grande musicista Andrea Braido ?
Avevo ascoltato alcune sue performances con Vasco Rossi ,ed ero rimasto molto colpito dal suo talento.Di chitarristi bravi ne conosco tanti ,ma Andrea ,secondo me ha qualcosa che e’ fuori dal comune : il suo tocco e il suo estro . Quando ho composto”Eva”ho voluto fortemente che fosse lui a suonare la parte di chitarra , perche’ lo ritengo uno dei migliori chitarristi di tutti I tempi . Credo che Beppe Aleo abbia dimostrato di essere un grandissimo produttore quando hascelto di produrre gli album di Braido .

Come si e’ trovato Andrea Braido con il suo team di lavoro ?
Benissimo . Abbiamo lavorato in una calda atmosfera famigliare , che era ottimale per rendere al massimo . Molto rilassante e molto piacevole . E ‘ stato semplice e stimolante . Andrea e’ di una simpatia unica .
Ci racconta un aneddoto successo durante la registrazione ?
Ce ne sono tanti .
Durante la registrazione di “EVA” ,ricordo una grande partecipazione e un grande coinvolgimento emotivo da parte di tutto il work team .
Dove possiamo trovare”ME & B.” ?
E’ possibile comprarlo grazie ai siti “ON LINE” come ITUNE , AMAZON , GOOGLE PLAY ,SPOTIFY ecc…
Grazie della gentile concessione di questa intervista,e’ stato un piacere.
Piacere mio . Viva il Buon Blues . Ciao.

JOSEPH B.

Print Friendly, PDF & Email
 

Rispondi

Close

Benvenuti nel nuovo Flash Style Magazine Vip

Benvenuti welcome nuovo Flash Style

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: