Haiducii in tubino in ecopelle color oro del fashion designer Pietro Paradiso al Malè in Tour

Haiducii ha indossato un tubino in ecopelle color oro del fashion designer e sarto Pietro Paradiso sabato scorso durante il Malè in Tour presso la discoteca Finis Terrae a Lequile. La famosa e amata artista rumena naturalizzata italiana Paula Monica Mitrache, in arte Haiducii, ospite internazionale al Festival di Sanremo 2004 e vincitrice di numerosi dischi d’oro, diamante e platino con la hit evergreen Dragostea Din Tei ha un legame speciale con il noto e apprezzato stilista e sarto pugliese, che disegna e realizza abiti sartoriali di moda e ad ampio respiro, che sono sempre stati liberi da dogmi e dettami della moda del momento e delle ragioni commerciali. Un sodalizio d’acciaio che dura da diversi anni ormai tra Haiducii e Pietro Paradiso.

Haiducii in tubino color oro dello stilista Pietro Paradiso presso la discoteca Finis Terrae – Foto: Donato Miccoli

Subito dopo il grande show musicale di sabato scorso con Ice MC, Neja e Miranda alla discoteca Finis Terrae a Lequile, la popolare e stimata cantante romena naturalizzata italiana Paula Monica Mitrache ha dichiarato: «Il volto del pubblico rispecchia la scelta dell’organizzatore. Il volto degli artisti rispecchia il risultato finale di uno show. Indossare il tubino in ecopelle color oro dello stilista e amico Pietro Paradiso ha impreziosito il ricordo della rinascita del Finis Terrae di Lequile e io ne sono felice. Ringrazio il popolo del Salento – ha concluso l’artista di Mne S Toboy Horosho (Nara Nara Na Na), I Need a Boyfriend, More ‘n’ More e Respira – per la straordinaria accoglienza e affetto».

Haiducii in tubino color oro dello stilista Pietro Paradiso presso la discoteca Finis Terrae – Foto: Donato Miccoli

Per quanto riguarda lo stilista Pietro Paradiso, c’è da sottolineare che nonostante vanti collaborazioni importanti come la maison Valentino, Ted Lapidus a Parigi, Demetrios e Illissa a New York, Pignatelli, Patrizia Brenner e Ne Tiger a Shangai, e abbia, per tanto tempo, vissuto tra Milano e l’estero, dopo un percorso personalissimo, è tornato in Puglia e ha scelto la sua terra, come culla per le sue nuove creazioni. Il fashion designer e sarto pugliese conduce la sua ricerca stilistica che richiama influenza arabe, memorie turche e una gestione dei materiali e dei colori contemporanea e raffinata.

Print Friendly, PDF & Email