Crea sito

E’ nato il nuovo giornale italo-argentino “Il Gazzettino Italiano Patagonico”. Direttore e vice, due importanti figure giornalistiche: Alessio Follieri e Nino Amato.

L’idea di coinvolgere due nazioni in un unico giornale, l’idea di abbracciare la cultura nelle diverse forme di espressione. Alessio Follieri e Gaetano “Nino” Amato hanno realizzato in pochi mesi un progetto. Un mensile culturale, collegati continuamente, uno dall’Italia, l’altro dall’Argentina, costruendo una sinergia con una redazione straordinaria composta da professionisti con interessi molto diversi ma accomunati da una passione comune: la cultura!

Alessio Follieri scrittore e sceneggiatore, con una carriera di saggista, pubblicista scientifico e romanziere. Attivista nel mondo della cultura, direttore artistico di grandi eventi culturali nel ruolo di direttore e Nino Amato (vice direttore) che inizia la sua carriera come attore con “Risate Napuletane” 1986, esordisce con Leopoldo Mastelloni, Peppe Barra, Massimo Troisi, e tanti altri grandissimi, sui palchi dei grandi teatri italiani, fa conoscenza con il grande Michele Placido, Enrico Montesano, Alberto Sordi, e tantissimi altri, tra cui alcuni di questi lo inducono al mondo del cinema, anche se egli rinuncerà dopo aver conseguito un provino a Roma con la Medusa, per tornare alle scene teatrali. Contemporaneamente si iscrive all’università “BOCCONI” dove consegue la laurea in Medicina e Chirugia, ma non ne fa mai un uso proprio, perché dopo aver lasciato gli spalti teatrali, egli s’imbatte nel mondo povero, quello dell’Africa e con varie missioni ne diventa quasi missionario. Rientrato in Italia, si iscrive all’università di Roma e ne consegue una professionale e illustre Laurea con 110 per Giornalismo, e da lì consegue la sua scesa, nello scrivere tra diverse testate giornalistiche “La Nazione”, “Il Resto del Carlino”, “Il Mattino”, “Osservatorio Romano”. Nel periodo 1995/1998 scrive ben 15 romanzi e 7 libri di poesie decantate.

In redazione del “Gazzettino” uscito il 1° Agosto, ci sono: Giovanni Cardone, Tommaso Tronconi, Enrico Del Gaudio, Mauro Travasso, Natascia Malizia, Romina Malizia, Ruben Revecco, Maurizio Palo, Orazio Crisciulli, Susana Sotomayor.

L’idea originale del “Gazzettino Italiano Patagonico” come potranno verificare i primi lettori con il primo numero in uscita, è l’interattività offerta grazie ad un codice “Qr” posto in gran parte degli articoli. Scansionando il codice con l’applicazione disponibile per tutti i cellulari si apriranno contenuti di approfondimento video sull’articolo in lettura.

web site “Gazzettino Italiano Patagonico”

In Argentina la prima inaugurazione, il 12 settembre quella italiana:

 

 Una bella manifestazione è stato il grande augurio Argentino del Gazzettino Italiano Patagonico. A Neuquén (Argentina) il Direttore Editoriale Nino Amato ha dato il via alla bellissima avventura del periodico culturale italo argentino che si presenta come un ponte culturale tra Italia e Argentina. Due redazioni una in Italia coordinata dal Direttore Editoriale Alessio Follieri e l’altra in Argentina coordinata da Nino Amato, con il nuovo Direttore Responsabile Maurizio Palo. Una tappa importante, emozionante per Nino Amato e seguita a distanza da migliaia di chilometri da Alessio Follieri, emozione che nasce dal ricordo che soltanto qualche mese fa, Nino propose l’idea ad Alessio e con un “si può fare” in pochi mesi si è arrivati alla presentazione del primo numero.

E’ l’auspicio per un grande inizio, l’inaugurazione di Neuquén anticipa di circa un mese l’evento di presentazione in Italia che vedrà nel contesto del grande evento culturale promosso dall’Associazione Internazionale “Aster Academy”, la presentazione del periodico culturale con il Direttore Editoriale Alessio Follieri e il Direttore Responsabile Maurizio Palo.  

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
 
Close

Benvenuti nel nuovo Flash Style Magazine Vip

Benvenuti welcome nuovo Flash Style

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: