Crea sito

CRISTINA COSTANTINI, LA MODA NEL DNA

CRISTINA COSTANTINI, LA MODA NEL DNA

La moda fa parte del suo dna. Non quella da “fotomodella”, ma quella “da realizzare a costruire”. Già, perché Cristina Costantini, 27enne di Bari, fra abiti e accessori ci sguazza fin da quando era bambina. Una mania che si è trasformata rapidamente in passione fino ad essere un lavoro in divenire. E pensare che tutto è iniziato da una locandina. Uno sguardo al muro e una pubblicità per “Personale Shopper” in Accademia. E lei, d’impulso, non ci ha pensato due volte. “Mi sono iscritta e ho scoperto una miriade di ‘mestieri’ all’interno della moda, tutti molto interessanti – spiega Cristina – lavori che necessitano di una forte vena creativa che a me non manca di certo”. Insomma, da cosa poi è nata cosa. Oggi è una stylist freelance che si sposta dal Nord al Sud Italia, “gettonatissima” sui social network e capace di anticipare le tendenze.

E allora iniziamo da qui: la moda.

Dire che la moda è la mia più grande passione sarebbe banale! Io vivo per la moda, è la mia migliore compagna di vita, è ciò che mi fa sempre sentire sicura di me e mi da positività nei momenti difficili… L’ho sempre adorata sin da piccola quanto, all’età di 5 anni usavo una mia cuginetta come “modella” e rubavo le stoffe alla mia nonnina sarta per creare dei vestiti.

Insomma, era un gioco…

Crescendo questa mia passione mi è rimasta e mi ha accompagnata, così ho deciso di farla parte della mia vita… Ho cominciato a parlare di moda, dando consigli alle amiche, tenendomi aggiornata sulle ultime tendenze. Alla fine sono diventata una vera fashion victim, seguendo vari giornali di moda.

Fino alla svolta: il corpo da personale shopper, e non solo…

Oltre alla creatività, mi sono resa conto che servono anche delle competenze tecniche come ad esempio delle buone basi di art-direction perché ti devi occupare di tutto: dalla scelta della modella, a quella della luce; e questo richiede competenza anche in ambito fotografico… 

Anche in questo campo la formazione resta fondamentale.

La concretezza degli studi universitari, che sto comunque portando avanti, mi aiuta molto in quest’aspetto. Ho una componente caratteriale creativa, indubbiamente, ma ho i piedi per terra e una buona capacità d’organizzazione che mi derivano, appunto, da questo mio percorso.

Ed eccoti, oggi, stylist freelance.

È una strada difficile, ma io non demordo! I miei genitori, che tutt’ora non hanno capito bene che cosa voglio fare, sono imprenditori e io attraverso loro, in prima persona, ho sempre vissuto i rischi, i successi e gli insuccessi e quindi inconsapevolmente scelgo anche io il ‘rischio e la libertà’.

Far fatica per emergere non ti spaventa.

Oggi in molti sono disillusi e la disillusione crea poca voglia di fare, di inventarsi progetti da perseguire; invece ci vuole coraggio, in tutti i campi, e attitudine. Si deve seguire la propria attitudine. Io vorrei lavorare con le immagini e mi piacerebbe costruirmi una professione che mi permetta di gestirmi e di lavorare con le immagini, con una competenza che cerco di arricchire ogni giorno sempre di più. Si deve tirare fuori la grinta e la voglia di fare, è il momento giusto per costruirsi un lavoro, però va fatto con testa e voglia. 

Trucchi non ce ne sono: aggiornamento e tanta passione.

Per farlo, è necessario saper cogliere d’anticipo quelle che saranno le tendenze moda e possedere uno spiccato senso estetico, capire quali saranno gli stili più richiesti ed essere costantemente aggiornati… Una sfida interessante che ha bisogno d’istinto, capacità di visione d’insieme, metodo e comprensione dei meccanismi che regolano questo mercato. Si tratta di leggere tra le righe, intuendo i percorsi di senso celati dietro al lavoro delle case di moda, coniugando buon gusto e capacità di intuizione.

Tu, caratterialmente, come sei?   

Sono una persona con un carattere molto particolare e complesso, sognatrice, ambiziosa, un po’ ansiosa… spesso e volentieri tendo a complicarmi la vita e prima che io mi apra completamente con una persona ci vuole molto tempo. Amo la natura, gli animali e tutto ciò che è espressione di ciò che si ha dentro. 

Insomma, non è facile creare feeling al primo impatto.

Sono molto lunatica e questo mi porta spesso ad allontanare le persone da me.  Ho due difetti grossi: sono orgogliosa e testarda, a costo di sbagliare tutto. Sono timida e a volte supero il problema con una facciata strafottente. Sono però sicura delle mie capacità. So di attrarre per l’alone di mistero che mi circonda dato che c’è una parte di me che è solo mia.

A.T.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
 
Close

Benvenuti nel nuovo Flash Style Magazine Vip

Benvenuti welcome nuovo Flash Style

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: