Crea sito

Claudio Del Falco, uno e centomila. Attore, imprenditore, modello e campione Kick Boxing

Claudio Del Falco, è un attore romano figlio d’arte dal carattere determinato e dal cuore grande e sensibile. Fisico statuario, definito più volte il Van Damme italiano”, l’unico ad essere stato soprannominato dai suoi stessi amici Iron Man l’invincibile eroe dei fumetti. Il suo soprannome nasce proprio dal suo stile di vita e dai successi sportivi, Campione Europeo di Kick Boxing WKF e allievo del M° Agostino Moroni ha interpretato diversi film sulle arti marziali.

“Devo ringraziare il Maestro Agostino Moroni, devo tutto a lui, mi ha cresciuto sportivamente e soprattutto mi ha insegnato lo – spirito del sacrificio – che ancora oggi mi aiuta ad affrontare le difficoltà della vita! Iron Man esiste grazie a lui…”

Agli albori della sua carriera cinematografica, sensibilmente trasmessa da sua mamma la bellissima attrice piacentina Olimpia Cavalli che ha recitato in numerose pellicole accanto a grandi nomi della nostra commedia all’italiana (con Totò e de Sica ne I Due Marescialli e nel Gattopardo tanto per citarne alcuni tra i più celebri);  Claudio esordisce nel lungometraggio di Tinto Brass “Snack Bar Budapest” e ricorda che dopo un normale provino venne scelto per la parte di “capoccetta” ma le emozioni uniche che gli ha regalo sono ricordi indelebili, lavorare accanto ad un mostro “sacro” come Giancarlo Giannini non ha prezzo.

“La figura di mia madre è stata molto importante nell’arco della mia vita. Donna bellissima e molto intelligente, sempre presente quella donna con una – marcia in più – Devo sicuramente a lei la grande passione per il cinema”…

Ma tornando agli esordi di Claudio Del Falco tra l’altro cultore del benessere psicofisico in continuo allenamento e del mangiar sano e corretto, è stato in primis modello e sono stati per lui gli anni più belli della sua vita:

“Ero molto giovane e sono stati gli anni più belli della mia vita, mi fotografavano perennemente nudo! Lavoravo per le riviste di moda e per giornali tipo “Playman” dove si posava senza vestiti…

Figlio di una bellissima attrice e di un noto imprenditore anche lui grandissimo sportivo che nel 1991 purtroppo viene a mancare.

“ Mio padre Sergio era un grandissimo sportivo, campione di ciclismo in Venezuela e nipote dei titolari del celebre Teatro Ambra Jovinelli di Roma scenario dell’avanspettacolo degli anni 50’.

E’ proprio nel 1991 che Ricky Tognazzi lo vuole nel suo set, quello che avrebbe vinto l’Orso d’Oro a Berlino, stiamo parlando del film Ultrà.

“In quel film interpretavo il ruolo del capo dei tifosi biaconeri….Il film vinse l’Orso d’oro a Berlino. Era un periodo molto brutto per me, mio padre era scomparso da poco e Ricky mi aiutò ad uscire da un momento difficile”.

Recentemente ha girato con Stefano Calvagna “Cronaca di un assurdo normale” e nel 2013 come protagonista del suo film Rabbia in pugno”. Da poco terminate le riprese di Califano…l’ultimo concerto sempre di Calvagna che uscirà nelle sale ad ottobre ed a breve inizierà le riprese di due film d’azione dove sarà protagonista. Si allena moltissimo, alimentazione bilanciata.

“Sono in continuo movimento cerco di evitare tutti gli ascensori e scale mobili, appena posso vado in palestra. Credo che la funzionalità e l’efficienza fisica siano fondamentali nella vita di un uomo…”

Claudio inoltre collabora da anni con alcuni diabetologi in stretto contatto con il prof. Camillo Ricordi dell’Università di Miami, per la raccolta fondi sulla ricerca del diabete giovanile che lui stesso combatte da quando era piccolo. L’amore e la passione per lo sport negli anni l’hanno portato a realizzare quello che era già un sogno di suo padre Sergio, una delle palestre più grandi della Capitale lo “Sporting Village” e vive in una casa grande a contatto con la natura che spesso lo rigenera dagli stress quotidiani.

“Trovarmi con il windsurf al centro del lago di Castel Gandolfo dove risiedo, mi fa vivere una sensazione stupenda, circondato dalla natura, dai ricordi, dal vento….è un’emozione fantastica. Vivo di ricordi, sensazioni, emozioni…mi nutro di tutto quanto riesca a farmi sentire sempre un ragazzo” .

Impegnato anche nel solidale Claudio è da poco stato protagonista di uno Spot contro l’abbandono degli animali girato dal regista Michele Conidi. Nella prossima intervista approfondiremo quest’ultimo progetto che ultimamente ha accolto entusiasta anche Maria De Filippi.

Un ringraziamento speciale a Claudio Del Falco per essersi raccontato a Flash Style Magazine Vip ed oggi in particolare:

BUON COMPLEANNO

di Natascia e Romina Malizia

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
 
Close

Benvenuti nel nuovo Flash Style Magazine Vip

Benvenuti welcome nuovo Flash Style

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: